Tipi di Apparecchi Acustici.

Vi sono essenzialmente due tipi di apparecchi acustici: i modelli intrauricolari “In The Ear” (ITE) e quelli retroauricolari “Behind The Ear” (BTE).

ICC 

(Invisible in the Canal ) 

questi modelli di apparecchi sono tra i più piccoli disponibili. I ICC si indossano nel condotto uditivo e sono quindi praticamente invisibili dall'esterno. Tuttavia, le persone che hanno perdite uditive gravi o che hanno un condotto particolarmente stretto non sono candidati idonei a questa tipologia di apparecchi

CIC 

(Completely in the Canal)

sono talmente piccoli da risultare praticamente invisibili dall'esterno. Oggi, con le nuove tecnologie, sono in grado di coprire le ipoacusie da leggere a gravi. 

ITC

(In the canal)

sono appena più grandi dei CIC. Anch'essi vengono inseriti in profondità nel canale e sono molto discreti. Sono indicati per le ipoacusie da leggere a gravi.

ITE

(In the Ear )

nei modelli ITE, tutte le componenti elettroniche sono posizionate all'interno di un guscio realizzato su misura in base al proprio orecchio. Gli apparecchi ITE si indossano nel condotto uditivo ed una parte resta visibile esternamente, nella conca dell'orecchio. Le dimensioni - e dunque anche la visibilità - dei modelli ITE dipendono dal grado dell'ipoacusia e dalla conformazione anatomica dell'orecchio.

RIC 

(Reciver in the Canal)

gli apparecchi Ric si indossano dietro il padiglione auricolare. Le dimensioni variano notevolmente in base alla potenza dell'apparecchio. Il tubetto attraverso cui passa io suono collega l'apparecchio vero e proprio all'auricolare e può essere di tipo standard, oppure molto sottile.

si applicano dietro l'orecchio ma, una volta indossati, diventano invisibili. Sono indicati per le ipoacusie in caduta sulle frequenze medio – acute.


Tra le molteplici tipologie di apparecchi per l'udito OTO & MEDICAL dispone di una grande novità, la nuova tecnologia IIC ovvero "Invisible in the canal".

Il nome proviene dall'estremo rimpicciolimento di un apparecchio che, a causa della sua grandezza, in  passato era un elemento di disagio per i soggetti che lo indossavano.

Oggi, grazie alla sua invisibilità, è più semplice indossarlo senza la paura che qualcuno lo noti.

 

Le dimensioni di questo strumento portano inoltre altri benefici, come il facile inserimento nella profondità del condotto uditivo, garantendo ai pazienti privacy assoluta.

Questa tecnologia tratta perdite uditive di genere medio e moderato.